INDICI AZIONARI
Ribasso
Ribasso
Stabile
Stabile
News Finanza
27/05/17 18:39 (ASCA) Dl manovra, ok al rimborso totale del biglietto se il bus ritarda Via libera dalla commissione Bilancio della Camera Roma, 27 mag. (askanews) - Arriva il rimborso (...)
Via libera dalla commissione Bilancio della Camera Roma, 27 mag. (askanews) - Arriva il rimborso totale del biglietto se l'autobus ritarda, con eccezione per scioperi, calamità naturali o emergenze imprevedibili. Lo prevede un emendamento alla manovra approvato con riformulazione in commissione Bilancio della Camera. "Quando un servizio di trasporto pubblico regionale o locale subisce una cancellazione o un ritardo superiore a sessanta minuti alla partenza dal capolinea o da una fermata, o di trenta minuti per i servizi di trasporto pubblico svolti in ambito urbano, fatto salvo il caso di calamità naturali, di scioperi e di altre emergenze imprevedibili, i passeggeri hanno comunque diritto al rimborso del prezzo del biglietto da parte del vettore", si legge nell'emendamento. Il rimborso copre il costo intero del biglietto e in caso di abbonamento il rimborso è pari alla percentuale giornaliera del costo completo dell'abbonamento. "Il rimborso è corrisposto in denaro - si legge - a meno che il passeggero non accetti altra forma di pagamento".
27/05/17 18:10 (ASCA) Dl manovra, Federalberghi: su locazioni brevi direzione giusta Un passo in avanti verso la bonifica del mercato Milano, 27 mag. (askanews) - "La definizione (...)
Un passo in avanti verso la bonifica del mercato Milano, 27 mag. (askanews) - "La definizione di una norma che mette ordine nella disciplina fiscale delle locazioni brevi costituisce un positivo passo avanti verso la bonifica di un mercato che è inquinato dagli abusivi e dalla concorrenza sleale". E' il commento del presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla notizia dell'approvazione dell'articolo 4 della manovrina, che impone ai portali di prenotazione di riscuotere alla fonte una trattenuta del 21% su ogni contratto stipulato da soggetti non imprenditori. Entro novanta giorni, un decreto ministeriale dovrà definire criteri oggettivi per distinguere le attività imprenditoriali da quelle non imprenditoriali. "Anche questo aspetto è positivo - dice Bocca - e ci auguriamo che il decreto tragga spunto dalle buone prassi adottate all'estero, evitando che chi svolge l'attività in via continuativa possa continuare a nascondersi dietro un dito". "L'unica nota critica, aggiunge Bocca, è costituita dalla formulazione inerente l'imposta di soggiorno, che - nel prevedere giustamente l'applicazione dell'imposta anche per i turisti che alloggiano presso gli immobili in affitto - rischia di penalizzare le strutture ufficiali già tartassate dal fisco". "Da domani - conclude Bocca - dovremo continuare a lavorare su altri aspetti, per garantire la tutela degli ospiti, dei vicini di casa, dei lavoratori e soprattutto della sicurezza pubblica, per evitare che le locazioni brevi offrano un comodo rifugio a chi vuole sfuggire ai controlli delle forze dell'ordine".
27/05/17 17:34 (ASCA) Dl manovra: dietrofront su Flixbus, tornano limiti Milleproroghe Via libera commissione Bilancio Camera Roma, 27 mag. (askanews) - Marcia indietro su Flixibus. (...)
Via libera commissione Bilancio Camera Roma, 27 mag. (askanews) - Marcia indietro su Flixibus. Ritornano gli stacoli all'attività della società di trasporto low cost che sembravano essere stati superati con il dl manovra. Con un emendamento del Pd (Liliana Ventricelli) si torna in pratica alle disposizioni previste dal Milleproroghe che prevedevano delle limitazioni all'accesso al mercato. La manovra puntava a rimuovere le limitazioni ripristinando le condizioni precedenti di tutela della concorrenza ridotte con il Milleproroghe. L'emendamento approvato dalla commissione Bilancio della Camera, infatti, stabilisce che solo i raggruppamenti di imprese possano svolgere i servizi di linea interregionali di competenza statale, ovvero quei "raggruppamenti di operatori economici il cui mandatario esegue le attività principali di trasporto passeggeri su strada e i mandanti quelle indicate come secondarie". In pratica, Flixbus, piattaforma online che si appoggia alle società locali per eseguire il trasporto, non potrà così ottenere l'autorizzazione a operare.
27/05/17 17:22 (ASCA) ##Voucher, libretto famiglia e contratto occasionale: cosa cambia Per imprese fino a 5 dipendenti, tetto 5mila euro Roma, 27 mag. (askanews) - Al posto dei vecchi (...)
Per imprese fino a 5 dipendenti, tetto 5mila euro Roma, 27 mag. (askanews) - Al posto dei vecchi voucher arrivano i libretti famiglia e il 'contratto di prestazione occasionale' ma con dei paletti: i contratti potranno essere utilizzati dalle imprese fino a 5 dipendenti a tempo indeterminato con una retribuzione oraria di 9 euro ed entro un tetto unico di 5mila euro complessivi sia per il prestatore che per l'utilizzatore. I compensi non potranno superare i 2.500 annui per il singolo lavoratore. Sarà vietato assumere con il contratto di prestazione occasionale persone che hanno lavorato nell'impresa nei sei mesi precdenti con contratto subordinato o di collaborazione. Per le famiglie, invece, c'è il Libretto famiglia con buoni da 10 euro (più 1,65 euro di contributi, 0,25 euro di assicurazione infortuni e 0,10 euro per oneri di gestione a carico del datore di lavoro) contenuti in un libretto nominativo prefinanziato. Il libretto elettronico potrà essere utilizzato anche per il contributo ai servizi di babysitting. Ciascun libretto di famiglia contiene titoli di pagamento per un valore nominale di 10 euro per prestazioni che non devono superare un'ora. Tornando alle imprese, la singola prestazione non potrà durare più di quattro ore continuative giornaliere ed il compenso non potrà essere inferiore a 36 euro. In caso di superamento del limite di 280 ore annue di utilizzo scatta la trasformazione automatica in contratto a tempo pieno e indeterminato. Almeno un'ora prima dell'inizio della prestazione lavorativa il datore di lavoro deve trasmettere sulla piattaforma Inps una dichiarazione con il luogo, la data e l'orario della prestazione. Lo stesso datore di lavoro avrà tre giorni di tempo per comunicare all'Inps che la prestazione di lavoro, attivata sul portale, non è avvenuta. Sia il lavoro svolto per le imprese che quello per le famiglie saranno pagati dall'Inps il 15 del mese successivo alla prestazione con un bonifico su conto corrente o con un assegno pagabile presso le Poste.
27/05/17 17:19 (ASCA) Dl manovra, Cgil: voucher fatto grave, mobilitazione continuerà Norma peggiorativa, adotteremo tutte le misure di contrasto Milano, 27 mag. (askanews) - "Il (...)
Norma peggiorativa, adotteremo tutte le misure di contrasto Milano, 27 mag. (askanews) - "Il voto odierno in Commissione bilancio con cui si vogliono reintrodurre i voucher è un fatto grave. Ci troviamo di fronte a una norma sbagliata e peggiorativa, in sfregio a milioni di lavoratori che hanno firmato i referendum". E' quanto si legge in una nota della Cgil. "Una norma che contraddice le stesse decisioni assunte dal governo - aggiunge il sindacato di Corso d'Italia - e che viene votata dalle opposizioni di destra e respinta da parte consistente della maggioranza. La Cgil - conclude la nota - apprezza la coerenza e la sensibilità di quei parlamentari che hanno votato contro l'introduzione dei nuovi voucher, continuerà la mobilitazione e adotterà tutte le misure di contrasto possibili affinchè i buoni lavoro restino un cattivo ricordo del passato".
Analisi mercato
26/05/17 16:57:43 Nel corso del pomeriggio migliorano le sedute azionarie europee che, pur rimanendo negative, dimezzano le perdite, cercando di procedere verso la parita' rispetto alla chiusura precedente. Wall Street e' leggermente contrastata con i tecnologici che si muovono meglio rispetto ai tradizionali, prova ne sia che l'indice Nasdaq e' leggermente positivo, mentre il Dow no. In ogni caso per ora si parla di oscillazioni percentuali ridotte e vicine allo zero. Il dato che ha cambiato in meglio l'umore dei mercati e' il PIL usa relativo al primo trimestre, rivisto al rialzo nella lettura intermedia da +0,7% a 1,2%.  Il Pil è stato rivisto al rialzo grazie, in particolare, alle spese per consumi (+0,6%, contro il +0,3% della lettura preliminare, ma sotto il +3,5% del quarto trimestre). Bene anche le spese in conto capitale delle aziende: gli investimenti fissi non residenziali sono aumentati dell'11,4%, contro la stima preliminare del 9,4% e il +0,9% del quarto trimestre. Da segnalare che gli investimenti nel settore minerario e petrolifero sono cresciuti del 28,4 per cento. Le spese federali sono calate dell'1,1% (stima iniziale: -1,7%). I consumi personali sono saliti del 2,4% (escludendo le componenti volatili) e l'inflazione è salita del 2,1%, sopra il target del 2% fissato dalla Federal Reserve. Il Pil era salito del 2,1% nel quarto trimestre 2016. Reagisce bene il dollaro che recupera quota 1,118 sull'euro dopo aver trascorso la giornata nei pressi di 1,122. Lunedi mercati Usa chiusi per la festivita' del Memorial Day.  
Performance indici azionari ultimi 12 mesi
+16,43%
+17,38%
+22,68%
+18,24%
Performance valute 12 mesi
EURUSD
-0,13%
EURJPY
+1,35%
EURCHF
-1,76%
EURGBP
+14,48%
GBPUSD
-12,74%
USDJPY
+1,41%
Tassi ufficiali
Euro 0.00%
Usa 0.75% - 1.00%
UK 0.25%
Swiss -1.2% - -0.2%
Japan 0.00%
Can 0.50%
Aus 1.50%
Rendimenti Titoli di Stato
BTP 1y : -0,29%
BTP 2y : -0,04%
BTP 3y : +0,25%
BTP 4y : +0,46%
BTP 5y : +0,85%
BTP 6y : +1,15%
BTP 7y : +1,51%
BTP 8y : +1,71%
BTP 9y : +1,91%
BTP 10y : +2,09%